Ci troviamo in una preoccupante situazione socio economica a livello globale, in un'era di profondi cambiamenti. Gli strascichi della crisi dei Subprime del 2008 e le costanti ondate migratorie stanno ridisegnando la società; quella europea in particolare. L'uomo è artefice di uno sviluppo economico non più sostenibile (lo è mai stato?) per il pianeta e per se stesso, mostrando una voracità inaudita che sta battendo tutti i record di consumi energetici e di materiali utili al fabbisogno. Esiste un rimedio?